UN POST CHE NON AVREI MAI VOLUTO SCRIVERE..

Carissimi colleghi,

in questi mesi ho cercato di essere per voi d'aiuto nella preparazione al concorso per la MG, così come, indirettamente tramite il manuale dei 10.000 quiz e le linee guida a quello per le SSM.

Non ho fatto che condividere con voi il materiale che avevo utilizzato per la mia preparazione, dalle linee guida ai quiz, dai bandi alle statistiche. Ho sempre evitato di esprimere il mio personale parere in merito a tante diatribe, non sono un sindacato, non rappresento alcuna categoria, non ho interessi politici, sono solo una collega che ha avuto la fortuna di accedere alla formazione post-laurea l'anno scorso invece di questo, che ama e crede tanto nella Medicina Generale e nel futuro della nostra categoria, ma questa volta non riesco a restare neutrale...





Non riesco a credere a ciò che è accaduto oggi, faccio difficoltà a comprendere gli eventi, resto incredula davanti a tanta:

INCOMPETENZA ORGANIZZATIVA (nella comunicazione così tardiva delle sedi di concorso, tutti sparsi all'interno delle varie Regioni e nelle criticità segnalate in alcune commissioni), 


- INCOMPETENZA TECNICA (nella somministrazione "crociata" delle prove di area medica e dei servizi clinici),


- INCOMPETENZA GIURIDICA (nel prendere decisioni affrettate tramite la comunicazione ufficiale di oggi.. Non conosco i codici, ma non credo sia legale indire un CONCORSO NAZIONALE CON 6 GG DI PREAVVISO, dal bando al concorso devono passare 60 gg, non credo si possa pretendere che il 7 novembre siate tutti a disposizione del MIUR),

- INCOMPETENZA MEDICA (nella presenza di quesiti "dubbi" o casi clinici che fornivano la risposta al quesito successivo).

Soprattutto ciò che mi lascia assolutamente senza parole è l'assoluta mancanza di rispetto per noi, in primo luogo professionisti che hanno lottato tanto per arrivare dove sono, ma soprattutto esseri umani,  liberi cittadini, persone capaci di intendere e di volere.


NON È AMMISSIBILE CHE IL NOSTRO FUTURO SIA MESSO IN MANI TANTO INCOMPETENTI. 

NON È AMMISSIBILE CHE SIATE SOTTOPOSTI A STRESS DEL GENERE.

NON È GIUSTO CHE VOI STIATE STUDIANDO DA MESI COME DANNATI PER UN CONCORSO DEL GENERE.

TUTTO QUESTO È GRAVISSIMO. 

(SENZA PENSARE AI SOLDI DI DENARO PUBBLICO PER UNA NUOVA PROVA...)



Sono sicura che la mobilitazione sarà vastissima, se mi vorrete al vostro fianco io ci sarò, senza bandiere o altro, ma non riesco a rimanere a guardare, è troppo grave.

Inoltre vorrei dirvi che, su molti gruppi i commenti si concentrano sulle possibili alternative per porre rimedio, così come si ipotizza un "tutti dentro"..  

Vorrei ricordarvi che è il MIUR a dover trovare la soluzione (e mi pare improbabile che possano essere ammessi tutti), e che solo con una o più consulenze legali (moltissimi gruppi si sono già attivati) si potrà capire come sia meglio muoversi. 

Non entro nel dettaglio, sarebbe solo l'ennesimo parere. Ma così non va bene, non va affatto bene. 

Oggi è un giorno drammatico per la Medicina, per il "primum non nocere", per la "scienza e coscienza", non si comprende come una classe professionale così importante, quella che tra una decina d'anni sarà a salvare vite, possa essere trattata in questo modo..  

Vi sono vicina, vicinissima, non dimentico cosa significhi prepararsi e partecipare ad un concorso che ha la possibilità di cambiarti la vita... 

Un concorso del genere merita di essere svolto con correttezza e soprattutto con dignità per le vostre vite personali e professionali. 

In qualsiasi modo io possa esservi d'aiuto farò il possibile tramite il blog e la pagina fb..

Vi abbraccio tutti,

a presto..


PS Vorrei attendere la fine del concorso per le FAQ sul corso di Medicina Generale...  
A questo punto vedrò di pubblicarle, indipendentemente dal MIUR, nei tempi utili. 

4 commenti:

  1. Sono ancora sveglio e inorridito, da giorni di prove, notizie di irregolarità e un punteggio esattamente nella media.
    Soffro e piango da molti anni per arrivare a questo punto e scopro che sarò valutato idoneo o meno alla professione di medico anestesista sulla base di conoscenze in merito ad esochinasi o loa loa..
    Ma ero andato al concorso "trasparente e meritocratico" con una piccola speranza, quella di poter affrontare un percorso di formazione e crescere. Come medico, come marito e un giorno vorrei anche padre.. perchè non ho più 30 anni.. perchè ho fatto più di dieci lavori diversi per mantenermi all'università. Perchè incredibilmente mi sono laureato e da 20 anni invece sono volontario.
    E sento i ragazzini guardare al proprio orticello, soprattutto quelli che urlavano contro i baroni, per non perdere i propri punti, alcuni dei quali grazie a telefoni o ipad, in sedi dove tutto si è potuto fare.

    Stringo le lacrime negli occhi, con Serena, mia moglie da 3 mesi e mia compagna da quasi 18 anni, e spero di poter recuperare qualche punto nell'ultimo giorno...e ci riesco, ma senza certezze di entrare.
    E il CINECA comunica di aver sbagliato a somministrare le domande. Chiede scusa alle famiglie!!! E tutti i colleghi che urlano come pazzi a qualunque scandalo possano immaginare, che non sarà mai altrettanto tremendo e disonesto quanto quello dell'incompetenza del MIUR. Che decide di rifare 2 prove e magari regalarci un cornetto e un cappuccino il giorno della prova.. In realtà vorrei rifare tutto e credo così si potrebbe provare a rimettere equità in questo concorso...magari sperando di essere valutati sulla clinica, non sulla biochimica...

    Ma la realtà è che non è cambiato niente, se non che questi ragazzini saranno i futuri baroni che hanno buttato giù, forse..
    Mi hanno violentato il cuore e il cervello. Mi hanno tolto la speranza e passione... Ho la morte nel cuore, nello stomaco e nei polmoni. E non servono a niente i giorni interminabili in reparto solo per la voglia e l'amore di apprendere, e lo stupore nel vedere i malati guarire..e le anime andarsene vie senza salutare un'ultima volta figli, mogli, madri e padri..

    Cristina, e scusa se ti chiamo per nome, ho bisogno di un medico, perchè sono gravemente malato. Ho perso la voglia.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Sono d'accordo col collega in tutto e per tutto, provo le stesse sensazioni e porto dentro la stessa ferita, quella di un Paese che Non ce la fa ad essere leale ed onesto!
    Il cineca durante lo svolgimento della prova dell' area medica (secondo giorno di prova) manda un comunicato ufficiale ai responsabili d'aula affinché intensificano i controlli ammettendo così che sapeva che il giorno precedente c erano state irregolarità legate alla collaborazione di candidati, la cosa si ripete anche nell'ultima giornata di prove con altro comunicato che arriva a 10minuti dallo scadere della prova(quindi con un tempismo da PAURA!!!), ma tutto continua a svolgersi come nulla fosse, evidentemente la collaborazione non era un motivo GRAVE per bloccare un concorso che la vieta in assoluto e rifare tutto! Ci ritroviamo a rifare solo una parte e solo per l'inversione di alcuni quesiti... È questa, a mio avviso la cosa GRAVISSIMA !!!
    dove sono la trasparenza, l'equità e la correttezza ???
    Forse sono gli assenti perfetti non convocati a queste prove!!

    RispondiElimina